• Home

Progetto "Lanterne Magiche" | 2010-2011

 

PROGETTO “LANTERNE MAGICHE”  |  2010-2011lanterne magiche 2010 copia



Promosso da:

  • Fondazione Sistema Toscana
  • Centro Studi Commedia all’italiana

In collaborazione con:

  • Multisala Tirreno di Cecina
  • Cinema Moderno Cecina


Introduzione

Il Centro Studi Commedia all’italiana di Castiglioncello,in collaborazione con la Mediateca Regionale Toscana, partecipa da tre anni al progetto “Lanterne magiche”, avendo come finalità la promozione della cultura cinematografica nelle scuole di ogni ordine e grado. L’attività si rivolge agli studenti ed agli insegnanti, attraverso la visione del film in sala e l’analisi delle opere scelte.

 

Il progetto

Lanterne magiche 2010-2011 si articola in due percorsi:

1) Il cinema al cinema: proiezione ed analisi del film in sala, rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria ed ai ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado.

2) La storia del cinema nella scuola: corso di Storia del Cinema rivolto essenzialmente agli alunni del triennio delle Scuole superiori dal titolo La realtà declinata: da Roma città aperta alla Commedia all’italiana.



1. IL CINEMA AL CINEMA

Le opere sono state accuratamente selezionate, tenendo conto dell’età e del percorso formativo dei ragazzi, rivolgendo una particolare attenzione ai classici della Storia del cinema, patrimonio irrinunciabile di valori umani, culturali ed estetici. Il filo rosso che lega gran parte dei film proposti, dalla scuola materna alla scuola superiore, è il tema della realtà e apparenza.

Per quest’anno scolastico, oltre ai consueti film dedicati al Giorno della memoria e alla trasposizione filmica di un’opera letteraria, sono stati pensati tre nuovi percorsi:

- Cinema e Risorgimento, in occasione delle celebrazioni dell’Unità d’Italia;
- Cinema e Storia;
- Il film è servito!, con la presentazione di un film sull’educazione alimentare, tenendo conto della presenza sul territorio di un Istituto alberghiero

Ogni film prevede:

- un’introduzione al film in sala (per alcune opere, più complesse, sarà necessario un incontro preliminare in aula);
- la consegna di materiali di lavoro, prima della visione del film, per costruire percorsi didattici e partecipare alla selezione degli elaborati;
- analisi del film in classe, nei giorni successivi alla visione del film (su richiesta dei docenti, in orario da concordare con i responsabili del progetto).


Elaborati finali

Come ogni anno, a conclusione del Progetto, saranno premiati quelle classi o quei ragazzi che si saranno distinti per i lavori inerenti ai film analizzati.

I lavori con i quali le classi potranno partecipare alla premiazione sono i seguenti:
- scuola dell’infanzia e scuola primaria: disegni o cartelloni per ogni gruppo classe;
- scuola secondaria di primo grado: lavori individuali o di gruppo (disegni, cartelloni, locandine, recensioni, ipertesti...)
- scuola secondaria di secondo grado: lavori individuali (tesine, testi multimediali... )

La consegna dei lavori deve avvenire entro e non oltre il giorno 31 maggio 2011, presso la Segreteria didattica della scuola o presso la Sede del Centro Studi.


Modalità di iscrizione

Il costo di partecipazione alle attività è di 3 euro per ogni evento.

Le proiezioni avranno inizio nei seguenti orari:
- Cinema Teatro Rosignano Solvay ore 9.30; 
- Multisala Tirreno di Cecina ore 10.30;
- Cinema Castiglioncello ore 13.40 (per le scuole di Castiglioncello).

Le adesioni dovranno pervenire al seguente indirizzo: Centro Studi Commedia all’italiana – Via dei Cipressi, 68 – 57016 Castiglioncello, entro e non oltre il giorno sabato 30 ottobre, oppure entro tale data lasciate presso la Segretaria didattica della scuola.

Il lavoro di coordinamento è curato dalle prof.sse Sabina Meini e Vita Maria Nicolosi.




2. LA STORIA DEL CINEMA NELLA SCUOLA.


LA REALTÀ DECLINATA: DA ROMA CITTÀ APERTA ALLA COMMEDIA ALL’ITALIANA

Il corso, rivolto soprattutto agli alunni delle classi del triennio delle scuole superiori e ai loro insegnanti, si propone di offrire una conoscenza della storia del cinema italiano, partendo dai capolavori del Neorealismo fino ad approdare, alla fine degli anni Cinquanta, al genere della Commedia all’italiana.
In tale contesto si prenderanno in considerazione le diverse prospettive attraverso le quali gli autori si sono accostati alla realtà del loro periodo, facendone il perno delle loro opere.
Il corso offrirà agli studenti strumenti per poter assistere criticamente ad un film, stimolando il senso dell’analisi e della ricerca interpretativa ed assecondando il piacere della visione di alcuni grandi film.
Il corso, tenuto dal prof. Massimo Ghirlanda, è gratuito e costituisce credito per l’Esame di Stato.



Film in programmazione


• Scuole del Comune di Rosignano M.mo

Tiffany e i tre briganti di Hayo Freitag (dai 4 anni)*
Le avventure di Pinocchio (1972) di Luigi Comencini (dagli 8 anni)*
Ponyo sulla scogliera ( 2008 ), animazione, di Hayao Miyazaki (dagli 8 anni)*
Il piccolo Nicolas e i suoi genitori di Laurent Tirard (dai 10 anni)*
Shining di Stanley Kubrick (dai 14 anni)*

Il film è servito!
Super Size Me di Morgan Spurlock (dagli 11 anni)

Giorno della memoria
Schindler’s List di Steven Spielberg (dai 14 anni)



• Scuole del Comune di Cecina

Bolt – Un eroe a quattro zampe di Chris Williams (dagli 8 anni)*
Il piccolo Nicolas e i suoi genitori di Laurent Tirard (dai 10 anni)*
The Truman Show di Peter Weir (dai 13 anni)*

Giorno della memoria
Train de vie - Un treno per vivere di Radu Mihaileanu (dai 13 anni)



• Scuole dei Comuni di Cecina e Rosignano

Dal libro al film: Omaggio ad Agatha Christie, a 120 anni dalla nascita
Assassinio sull’Orient Express di Sidney Lumet (dai 13 anni)

Luchino Visconti e il Risorgimento (dai 13 anni)*

Cinema e Storia
L’uomo che verrà di Giorgio Diritti (dai 16 anni)

Con il segno * i film che prevedono un eventuale approfondimento in classe.




Le trame


Assassinio sull’Orient-Express di Sidney Lumet (1974)
Da uno dei più celebri gialli di Agatha Christie un film con un cast prestigioso e un caso straordinario da risolvere per Hercule Poirot sul treno più lussuoso e celebre degli anni Trenta. La vicenda inizia con la tragedia della famiglia Armostrong, continua sul treno dove avviene l’omicidio di un certo Samuel Edward Ratchett, il quale, minacciato di morte, aveva chiesto la protezione al noto investigatore.

Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini (1972)
Pensato come omaggio a Suso Cecchi d’Amico, il film condensa nella versione cinematografica in 134’, le cinque puntate televisive andate in onda nel 1972. Cast di attori eccezionali: Nino Manfredi, Gina Lollobrigida, Vittorio de Sica, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

Bolt – Un eroe a quattro zampe di Chris Williams (2008)
Il cagnolino Bolt è protagonista di uno show televisivo di successo. È cresciuto tra le telecamere ed è convinto di essere dotato realmente di superpoteri. Ma un giorno accidentalmente è allontanato dal set e capisce che la vita reale è ben diversa dalla finzione sullo schermo.

Il piccolo Nicolas e i suoi genitori di Laurent Tirard (2010)
Dal libro per ragazzi “Il piccolo Nicolas” di René Goscinny e Jean-Jacques Sempé le avventure di un bambino molto felice. Nicolas vive con i genitori che lo adorano, si diverte un mondo con gli amici di scuola. Finché non arriva il giorno in cui Nicolas scopre che arriverà un fratellino a distruggere la sua serenità...

Ponyo sulla scogliera di Hayao Miyazaki (2009)
Piccola favola figlia di Andersen, il film racconta la storia della pesciolina Ponyo, scappata dalla sua casa sul fondo del mare. Durante la fuga resta però incastrata in un vasetto di vetro. Sosuke, un bambino di cinque anni che vive con la mamma su una collina vicina al mare, la trova e la aiuta a liberarsi. I due diventano amici e con il tempo l’amicizia si trasforma in un sentimento più grande e forte. Ponyo decide allora di rimanere nel mondo degli uomini.

Schindler’s List di Steven Spielberg (1993)
Uno dei film più celebri e belli sull’Olocausto, la storia di Oskar Schindler che rendendosi conto della crudeltà dei nazisti riesce a salvare da Auschwitz 1.100 persone.

Shining di Stanley Kubrick (1980)
A vent’anni dalla sua realizzazione, uno dei capolavori di Kubrick, dal celebre romanzo di Stephen King, rivisita il cinema horror, narrando la storia dello scrittore Jack Torrance che accetta di fare il guardiano invernale all’Overlook Hotel, dove anni prima un suo predecessore era impazzito e aveva sterminato la famiglia.

Super Size Me di Morgan Spurlock (2004)
Cosa accade se uno decide di mangiare per un mese intero nei fast food della catena Mc Donald’s? Il documentario di Spurlock cerca di dare una risposta.

The Truman Show di Peter Weir (1998)
Truman vive, da quando è nato, a Seahaven, una cittadina popolata solo da attori e sorvegliato da centinaia di telecamere, star a sua insaputa di una soap opera trasmessa 24 ore su 24 in tutto il mondo. Ma a un certo punto comincia a sospettare qualcosa, a prendere coscienza dello strano mondo che sta abitando. Inizia così la sua ribellione.

Tiffany e i tre briganti di Hayo Freitag (2007)
C’erano una volta tre briganti che armati fino ai denti depredavano carrozze e accumulavano ricchezze. E poi c’era Tiffany, un’orfanella che a bordo di una carrozza si dirigeva verso l’orfanotrofio. Ma ecco che durante il viaggio Tiffany cade preda dei tre briganti. Saranno poi così tanto cattivi?

Train de vie – Un treno per vivere di Radu Mihaileanu (1998)
Una sera del 1941 Schlomo, chiamato da tutti il matto, irrompe allarmato in un piccolo villaggio ebreo della Romania: i nazisti, fa sapere, stanno deportando tutti gli abitanti ebrei dei paesi vicini e fra poco toccherà anche a loro. Durante il consiglio dei saggi, che subito si riunisce, Schlomo tira fuori una proposta un po' bizzarra che però alla fine viene accolta: per sfuggire ai tedeschi, tutti gli abitanti organizzeranno un falso treno di deportazione, ricoprendo tutti i ruoli necessari, gli ebrei fatti prigionieri, i macchinisti, e anche i nazisti in divisa, sia ufficiali che soldati.

L’uomo che verrà di Giorgio Diritti (2009)
La strage di Marzabotto nel settembre del 1944 attraverso la storia di Martina, unica figli di una coppia di poveri contadini, che ha smesso di parlare qualche anno prima, quando suo fratellino è morto dopo pochi giorni di vita.




LE DATE DELLE PROIEZIONI


Lanterne magiche Castiglioncello – Rosignano


Giovedì 11 novembre 2010
Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini

Giovedì 25 novembre 2010
Super Size Me di Morgan Spurlock

Giovedì 16 dicembre 2010
Tiffany e i tre biganti di Hayo Freitag

Lunedì 17 gennaio 2011
Il piccolo Nicolas e i suoi genitori di Laurent Tirard

Giovedì 27 gennaio 2011
Schindler’s List di Steven Spielberg

Lunedì 28 febbraio 2011
Luchino Visconti e il Risorgimento

Giovedì 3 marzo 2011
Ponyo sulla scogliera di Hayao Miyazaki

Giovedì 14 aprile 2011
Shining di Stanley Kubrick

Giovedì 5 maggio 2011
L’uomo che verrà di Giorgio Diritti

Lunedì 16 maggio 2011
Assassinio sull’Orient-Express di Sidney Lumet



Lanterne magiche Cecina

Lunedì 15 novembre 2010
Bolt – Un eroe a quattro zampe di Chris Williams

Lunedì 13 dicembre 2010
Il piccolo Nicolas e i suoi genitori di Laurent Tirard

Giovedì 27 gennaio 2011
Train de vie – Un treno per vivere di Radu Mihaileanu

Giovedì 17 febbraio 2011
L’uomo che verrà di Giorgio Diritti

Lunedì 7 marzo 2011
Luchino Visconti e il Risorgimento

Lunedì 11 aprile 2011
The Truman Show di Peter Weir

Lunedì 9 maggio 2011
Assassinio sull’Orient-Express di Sidney Lumet


 

Lanterne Magiche 2010-2011: Locandina
Lanterne Magiche 2010-2011: Programma

 

 

shindler

 

 

 

 

Tags: Eventi 2011, Eventi 2010, Lanterne Magiche